Presentato all’auditorium di Villafranca il libro dello storico, ricercatore, giornalista e scrittore Ernesto Francia sulla ‘Ndrangheta.

Il libro di Ernesto Francia

Essendo metà calabrese e metà siciliano, Ernesto Francia è riuscito a spiegare le differenze tra ‘Ndrangheta, Cosa Nostra e Camorra. La ‘Ndrangheta, in particolare, è fondata sulla famiglia e i legami di sangue, un microcosmo da dove è difficilissimo uscire pena il senso di tradimento delle proprie radici. Nel suo libro Francia ha voluto ricordare quelle donne che hanno avuto il coraggio di ribellarsi a questo circolo vizioso, anche a costo di atroci sofferenze e violenze inenarrabili. “Noi cittadini ci dobbiamo ribellare- dice Francia – Siamo proprio noi ad essere determinanti perché la giustizia non ha la forza ne la capacità di poter sconfiggere un avversario così forte senza l’aiuto dei cittadini e dei collaboratori di giustizia”. Un appello, quindi, ad aprire gli occhi perché l’ ‘Ndrangheta, e le mafie in generale, “sono diventate internazionali, non si trovano solo in Sicilia e Calabria”.

Tante le persone presenti

Hanno partecipato all’evento il portavoce Regionale di A.N.A.S. Veneto, Francesco Bitto, del presidente Giampietro Bertasi, dei presidenti delle sedi zonali Ivano Baldan (sede di Villafranca di Verona), Sabrina Pomari (sede di Nogarole Rocca) , Silvia Sambin (sede di Verona Est). Partecipazione e sostegno anche da parte dei presidenti di Asfa, Flavio Bertaiola e di LE.VISS, D.ssa Graziella Bazzoni. Presenti anche il presidente del Comitato Biblioteca di Villafranca Renzo Campodellorto, l’assessore Deborah Bovo del Comune di Mozzecane , il Tenente Cristina Galleli 3° Stormo Aeronautica Militare, il Dr. Maurizio Martoro Dirigente della Procura militare di Verona. Incontro organizzato con il patrocinio del Comune di Villafranca, alla presenza dell’assessore alla Cultura Claudia Barbera e dell’assessore all’Istruzione Anna Lisa Tiberio coordinatrice della Rete Cittadinanza e Costituzione del MIUR che ha chiuso il convegno con un intervento molto sentito.