È partito questa settimana, a Carnevale concluso, il cantiere per la posa delle nuove lastre in pietra, che andranno a sostituire quelle più danneggiate e sollevate in vari punti della piazza. Si parte dal tratto di strada che affianca piazza Erbe a ridosso di palazzo Maffei, in accordo con esercenti e negozianti. Circa 400 metri di pavimentazione che vengono completamente rimessi a nuovo, con nuove tecniche di sigillatura che li renderanno permeabili e quindi più resistenti. Poi il cantiere si sposterà in altre zone della piazza, con interventi puntuali sulle lastre che necessitano di essere sostituite. Si procede a step, per arrecare i minori disagi possibili alla cittadinanza, con termine dei lavori entro un mese, prima dell’avvio di Vinitaly. Il costo complessivo dell’opera è di circa 40 mila euro.

“Piazza Erbe messa male, difficile anche solo spingere il passeggino”

Sul posto, questa mattina, il sindaco Federico Sboarina e l’assessore alle Strade Marco Padovani.  “E’ da almeno vent’anni, se non di più, che non si metteva mano alla pavimentazione di piazza Erbe – ha detto il sindaco -. Ho provato di persona cosa significa spingere un passeggino su una strada dissestata, ed oggettivamente piazza Erbe è messa male. E’ un intervento doppiamente importante. Sia per il per il luogo simbolo, sia per la delicatezza dei lavori che, rispetto alla normale asfaltatura, sono più specifici e costano mediamente 6-8 volte più dell’asfalto normale. Questo è il punto di incontro dei veronesi, oltre che uno dei luoghi più frequentati dai turisti, deve essere sicuro e agibile per tutti. Un intervento prioritario, nel cuore della città, che dà anche il via a tutta quella serie di cantieri che abbiamo anticipato già in autunno con l’avanzo di bilancio 2019 e i grandi investimenti del 2019 per rimettere in sesto tante strade della città che vanno riqualificate. Cominciamo da qui, dalla piazza più centrale, per poi spostarci in tutti i quartieri”.

Lavori di asfaltatura in via Marsala

Coincidenza vuole che proprio questa mattina siano partiti i lavori di asfaltatura di via Marsala e delle via laterali. Un intervento necessario dopo la posa della fibra ottica da parte di Open Fiber, ma che l’amministrazione ha inteso estendere a tutto il manto stradale per riqualificare definitivamente la strada. “Anche in questo caso diamo finalmente risposta alle richieste dei residenti, che da molto tempo non vedevano lavori di riqualificazione in questa parte della città – ha detto Padovani – Cogliamo l’occasione per rimettere a nuovo una delle vie cittadine su cui passerà il Giro d’Italia, anche se i responsabili tecnici del giro, già venuti in sopralluogo a Verona, hanno detto che le nostre strade sono in buone condizioni. Il costo dei lavori è di circa 40 mila euro – conclude l’assessore -, e saranno terminati nel giro di una settimana”.