La candidatura italiana alle Olimpiadi invernali del 2026, con Milano e Cortina a dividersi l’onore di ospitare la manifestazione a cinque cerchi, prende sempre più corpo grazie al sostegno ufficiale del governo. Tra le ipotesi al vaglio, ricordiamo, che vi è anche la proposta di Verona di ospitare la cerimonia di inaugurazione.

LEGGI ANCHE: Olimpiadi 2026, la cerimonia di apertura all’Arena di Verona

La soddisfazione di Zaia

“Ottima notizia, grazie al Governo che ci affianca ufficialmente in questa corsa tanto complessa quanto entusiasmante”. Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, accoglie con soddisfazione la notizia che il Governo  ha firmato la lettera con la quale formalizza il suo “sì” alla candidatura di Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026.

LEGGI ANCHE: Giochi olimpici 2026

“Tutti per uno, uno per tutti”

“Ora – aggiunge il Governatore del Veneto – vale il motto uno per tutti, tutti per uno. Adesso per Milano-Cortina ci siamo proprio tutti: Istituzioni, Coni, mondo dello sport, dell’economia, delle imprese ma, soprattutto la gente comune, che in più e più occasioni ha fatto capire che qui le Olimpiadi le amano e le vogliono tutti”. “Anche sul piano tecnico – conclude Zaia – abbiamo un’ottima candidatura. Avanti così”.