Pink Bench inaugurata la prima a Legnago.

Pink Bench inaugurata la prima nella frazione di Porto di Legnago

E’ stata inaugurata oggi, martedì 9 aprile, la prima “Pink Bench del Cammino delle Scoperte”, posizionata a Porto di Legnago di fronte alla nuova biblioteca. Si tratta del nuovo progetto di Jesusleny Gomes che era stato presentato alVinitaly ieri, lunedì 8 aprile, nello stand della Regione Veneto, alla presenza del Governatore Luca Zaia e del presidente del Consiglio regionale, Roberto Ciambetti.

Il progetto

Il progetto iniziale della panchina, presentato nel 2018 al Vinitaly, si è evoluto diventando un vero e proprio Cammino che vede nella Pink Bench il cippo miliare del percorso. La realizzazione della versione 2.0 della Pink Bench, non più in legno ma in pietra della Lessinia, è stata affidata al Consorzio Tutela Pietra della Lessinia, Partner ufficiale dell’iniziativa, il quale ha definito un progetto che prevede 3 differenti lavorazioni. L’obiettivo del Cammino delle Scoperte è quello di trasformarsi in volano per la promozione della provincia di Verona, primo step di un’iniziativa più ampia che mira a collegare tutte le province del Veneto ed a creare rete con importanti cammini di risonanza internazionale. Il percorso diventerà usufruibile a giugno 2019.

Leggi anche:  Maltempo in Veneto, prorogato stato di attenzione

Immediata l’adesione da parte del Comune

“Non appena Jesusleny Gomes ci ha illustrato il progetto, in piena sinergia con la Commissione Pari Opportunità e la sua presidente Lucia Faggion” spiega l’assessore alla Cultura Silvia Baraldi “abbiamo deciso di aderire perché si tratta di un’iniziativa dalla duplice valenza, da un lato punta a promuovere l’autonomia della donna e la invita ad osare, a guardare con ottimismo verso il futuro, un messaggio dunque di positività, dall’altro offre ai Comuni l’occasione di promuoversi e farsi conoscere all’interno di un Cammino che collega tutta la provincia”.