“Plasma Day” serata promozionale per la donazione del sangue. All’atleta Manuel Marson verrà consegnata una bandiera portafortuna per la qualificazione alle Olimpadi di Tokyo del 2020.

“Plasma Day” serata promozionale per la donazione del sangue

Stasera alle 20.30 presso la sala polifunzionale della Scuola dell’infanzia “Principe di Napoli”, in Vicolo Mutinelli a Soave, si terrà la serata “Plasma Day” organizzata dalla Sezione Avis di Soave in collaborazione con la parrocchia di Soave e con il patrocinio dell’Ulss 9 Scaligera e del Comune di Soave. L’obiettivo è promuovere la sensibilizzazione sulla necessità e importanza del dono del sangue e del plasma individuando i valori che contraddistinguono l’AVIS e il mondo dello sport, come la solidarietà, lo spirito di sacrificio, il rispetto delle regole,  lo stile di vita ma anche le grandi emozioni. Durante la serata il dottor Martinelli darà informazioni sull’importanza del dono del sangue e del plasma, a che cosa servino e quali siano le modalità e i requisiti per la donazione. All’atleta Manuel Marson verrà consegnata una bandiera portafortuna per la qualificazione alle Olimpadi di Tokyo del 2020.

Gli atleti presenti

Dopo il benvenuto istituzionale di Regina Minchio presidente Avis Soave, saranno presentati gli atleti e ad ognuno sarà chiesto che cosa rappresenti lo sport per loro. Modererà la serata Alberto Cristani direttore di “Sport di Più”. Emanuele Benati spiegherà come vivere lo sport in maniera non convenzionale, le difficoltà e i risultati di uno sport senza barriere. Alessandra Campedelli, allenatrice della nazionale italiana Volley Femminile Sorde parlerà della sua esperienza come esempio di una passione al servizio degli altri . L’ex calciatore Stefano Garzon parlerà del rispetto delle regole, dell’avversario e dell’arbitro. Elisa Molinarolo, campionessa di salto con l’asta, cercherà di capire che cosa spinge un giovane a tanto sacrificio, ad uno stile di vita rigido. Manuel Marson, vicecampione italiano di Paratriathlon 2018 approfondirà l’importanza della guida per l’atleta. Pierino Fanna, campione prima nel campo di calcio come ex calciatore dell’Hellas Verona e poi campione di solidarietà nella vita come donatore di sangue, si interrogherà sul tema “Campioni si nasce o si diventa?”. La serata si concluderà con gli eventuali interventi degli sponsor e delle autorità con un momento commemorativo.