Non è da tutti i giorni ricevere un ringraziamento dal Premier Conte e l’A.N.A.S. e Quotidiano Sociale hanno avuto il piacere di riceverlo.

La lettera di Anas al Premier Conte

All’insediamento dell’esecutivo del Governo guidato dal Prof. Conte, l’Associazione Nazionale di Azione Sociale e Quotidiano Sociale (giornale di livello nazionale fondato proprio da ANAS) hanno provveduto ad inviare una lettera al Presidente del Consiglio, con l’auspicio di un proficuo lavoro e con la prospettiva che il Terzo Settore abbia un ruolo di rilievo e un’attenzione particolare, visto il particolare momento storico in cui versa la nostra Nazione.

La sorpresa della risposta

Con grande soddisfazione, lo scorso 26 giugno, a rispondere alla missiva è stato il Presidente del Consiglio in persona, rispondendo di suo pugno, segno questo di grande considerazione nei confronti di un ente che conta tra le sue fila più di 160.000 tesserati in tutto il territorio nazionale. Sentito nel merito il Portavoce Regionale ANAS per il Veneto, Francesco Bitto, lo stesso ha affermato “Il fatto che il Prof. Conte abbia voluto di suo pugno rispondere ad una nostra comunicazione è segno che l’attuale Esecutivo ha l’intenzione, secondo il nostro avviso giustamente, di creare una relazione più collaborativa e cordiale possibile con chi opera nel Terzo Settore come la nostra associazione, sarà nostra cura adesso mettere a frutto il rapporto di cordialità e fiducia con gli organi di Governo. Grazie all’esperienza maturata negli anni, Enti come ANAS possono essere di prezioso aiuto e intervenire con incisività nel settore in cui operano indicando la giusta strada a chi deve fare scelte di governo mirate ed equilibrate.” Bitto conclude “Come primo punto metteremo in evidenza, come già discusso con i vertici Nazionali del nostro Ente, la necessità di migliorare la riforma del Terzo settore, entrata in vigore lo scorso anno, che in alcuni punti è connotata da evidenti criticità di cui lacune vanno a mettere a rischio il mondo del volontariato sia veneto che nazionale, se non sanate quanto prima”.

Leggi anche:  Giovani: Regione Veneto finanzia 21 piani territoriali di animazione

I progetti di Anas

L’Ente del Terzo settore A.N.A.S., nel territorio Veneto, ha attuato ed attua progetti di notevole interesse sociale, più volte patrocinati sia da Comuni sia da amministrazioni provinciali, ottenendo anche riconoscimenti a livello regionale in regione Veneto grazie anche alla collaborazione, oltre che con amministrazioni locali, con gli uffici scolastici provinciali della Regione, senza tralasciare il progetto di rilevanza Nazionale approvato dal Ministero delle Politiche sociali e del Lavoro proposto da ANAS Veneto denominato “Piccolo per bere non per sapere”.