Gli orti per anziani di via Saval in località Villa Monga raddoppiano gli spazi. Grazie ad un nuovo contratto d’affitto stipulato tra Comune e Istituto assistenza Anziani Verona, proprietario delle due aree verdi presenti nella via, saranno presto a disposizione nuovi lotti per la coltivazione ad orto. L’ulteriore area verde, di 4.500 metri quadrati, si unisce così allo spazio coltivato già presente, di 2.250 metri quadri, già dal 2011 in gestione alla 2ᵃ Circoscrizione.

Oltre 160 appezzamenti

I piccoli appezzamenti coltivabili passano così da 82 ad oltre 160, in uso sia ad anziani residenti nel Comune di Verona che agli ospiti dell’Istituto assistenza Anziani Verona. L’accordo è stato illustrato questa mattina dall’assessore al Patrimonio Edi Maria Neri insieme al presidente dell’Istituto assistenza Anziani Verona Alessandro Cappiotti. Presente la presidente della 2ᵃ Circoscrizione Elisa Dalle Pezze.

Un’attività sociale che negli anni ha incontrato l’apprezzamento della collettività

“Con un canone d’affitto annuo di 600 euro, pari a quello attualmente versato dal Comune per l’attigua porzione di 2.250 metri quadri – spiega l’assessore Neri –, abbiamo a disposizione un’ulteriore area a verde di complessi 4500 metri quadrati. Una bella collaborazione fra istituzioni che, grazie all’immediata disponibilità riconosciutaci dall’Istituto assistenza Anziani Verona, permette di incrementare un’attività sociale che negli anni ha incontrato l’apprezzamento della collettività in generale e, nello specifico, della terza età”.

Leggi anche:  Rischio incendio, Conforama richiama gli Hoverboard

Sarà la 2ᵃ Circoscrizione, a cui compete la gestione degli orti, a provvedere all’assegnazione dei nuovi lotti e, successivamente, a verificarne la cura da parte degli anziani.