Ragazzi di Villa Bartolomea e di Castagnaro incontrano l’assessore Donazzan.

Ragazzi di Villa Bartolomea e di Castagnaro in Regione

Quasi un patto “istituzionale” quello tra i primi cittadini, i sindaci dei ragazzi di Villa Bartolomea e di Castagnaro e l’assessore regionale all’istruzione Elena Donazzan, a palazzo Balbi: la scuola è palestra di partecipazione e di educazione al senso di responsabilità e di comunità.

Conoscere da vicino le istituzioni

Un messaggio ribadito dall’assessore e già ben chiaro agli studenti dell’Istituto comprensivo di Villa Bartolomea, impegnati in un solido percorso di educazione civica che li ha portati a conoscere da vicino le istituzioni di diverso livello che rappresentano e governano il loro territorio. Al termine della visita alla sede istituzionale della Regione Veneto, a Venezia, foto di gruppo a testimoniare il comune impegno delle amministrazioni “senior” e “junior” a tenere alto lo spirito di partecipazione e di cittadinanza attiva.

L’impegno suggellato dall’assessore Donazzan

Impegno suggellato dall’assessore Donazzan con i quattro sindaci in fascia tricolore: Andrea Trivellato di Castagnaro e Andrea Tuzza di Villa Bartolomea (che era accompagnato dall’assessore ai lavori pubblici Mirella Borin), e dai due baby-sindaci dei consigli comunali dei ragazzi: Tommaso Casarotto (Castagnaro) e Omaina Qandila (Villa Bartolomea). Per i ragazzi dell’istituto comprensivo della Bassa Veronese le pari opportunità sono già ordinaria quotidianità.