Una marcia contro il razzismo. Con questo scopo i partecipanti, circa duemila persone, hanno percorso le vie di Verona ieri pomeriggio.

In duemila per dire basta al razzismo

La marcia antirazzista è stata organizzata dal coordinamento “Nella mia città nessuno è straniero” ed ha preso il via da Piazzale XXV Aprile, proprio davanti alla stazione di Porta Nuova, lo stesso luogo da dove partirà, domenica prossima, il corteo unitario di protesta contro il Congresso internazionale della famiglia. Non è un caso, forse, che ad aprire la marcia vi fosse uno striscione con scritto “Across the sea and the borders, siamo noi la famiglia naturale”. Hanno aderito al coordinamento più di 70 associazioni di volontariato, laiche e cattoliche, oltre ai sindacati,

LEGGI ANCHE: Congresso delle famiglie di Verona, il 30 ci sarà una grande manifestazione di protesta

 

(Immagine tratta dalla pagina Facebook di “Nella mia città nessuno è straniero”)