E fanno sedici! A tante edizioni è giunta la “Giornata aperta delle Fattorie Didattiche”, manifestazione promossa dalla Regione in collaborazione con le organizzazioni professionali del settore agricolo, in programma domenica prossima 14 ottobre.

“Evento atteso dagli alunni, dalle scuole e dalle famiglie”

“Un appuntamento che non conosce ‘stanchezza’ – sottolinea l’assessore al turismo e alla promozione, Federico Caner –, atteso dagli alunni, dalle scuole e dalle famiglie perché nella sua semplicità riesce a coinvolgere e a destare interesse e curiosità per un mondo, quello delle produzioni agricole, che appartiene alla nostra comunità regionale più di quanto essa stessa sia consapevole. Nella fatica, nella passione delle donne e degli uomini che lavorano nei campi e nelle aziende, ci sono la storia e l’identità di un veneto che abbiamo tutti il dovere di rispettare, preservare e promuovere. Una ricchezza che è economica ma anche morale, un invito a stili di vita sani e responsabili  che questa iniziativa vuole promuovere”.

Le aziende agricole veronesi aderenti

Le aziende agricole e agrituristiche venete che hanno dato la loro adesione sono ben 168, un numero superiore a quello degli ultimi anni. In provincia di Verona, in particolare, sono 32 sparse in tutta la provincia. Si possono visitare gratuitamente ma è indispensabile effettuare la prenotazione alla fattoria prescelta, individuandola nell’elenco completo. (QUI L’ELENCO COMPLETO).

Leggi anche:  Presepi ecologici, il Natale visto dai bambini di Rosegaferro

Le scuole

Protagoniste del progetto, insieme agli agricoltori, sono come sempre le scuole, con le loro attività, i percorsi didattici, i laboratori, e il filo conduttore della giornata sono i due concorsi “QUALe idEA!”, organizzato dall’ARPAV e “Raccontiamo la Salute con 6 A” (Agricoltura, Ambiente, Alimentazione, Attività motoria, Arte, Amicizi@), promosso dalla Regione in tutte le classi delle scuole primarie del Veneto.