I cittadini di Sommacampagna godranno per quest’anno di una riduzione Tari (imposta sui rifiuti) del 10 per cento.

Riduzione Tari a Sommacampagna

Questo dato è in controtendenza al dato nazionale in quanto Confcommercio evidenzia un aumento del 70% negli ultimi 7 anni.
La riduzione è frutto dell’azione combinata di contenimento dei costi e controlli effettuati sul corretto pagamento della tariffa da parte di tutti gli utenti.

La gestione attenta dei servizi e la virtù dei cittadini del comune di Sommacampagna, che partecipano alla raccolta differenziata mantenendola a livelli dell’83-84% consente di ridurre notevolmente i conferimenti in discarica.
Fondamentale inoltre il lavoro dell’Ufficio ecologia, che da circa un anno e mezzo con il supporto di una cooperativa esterna, sta svolgendo la verifica del corretto pagamento da parte di tutti gli utenti.
Gli introiti maggiori dovuti a questi accertamenti hanno permesso l’ampliamento della base
imponibile.

Servizio di alto livello

La riduzione delle imposte è avvenuta mantenendo comunque un servizio di alto livello. È stata recentemente introdotta una nuova spazzatrice che affiancherà l’attuale migliorando il servizio di pulizia delle strade. Alla spazzatrice verrà affiancato il personale proveniente dai progetti di pene alternative, in convenzione con il Tribunale di Verona.
Nei prossimi mesi si provvederà inoltre alla sistemazione dell’isola ecologica di via Cesarine nella quale stanno lavorando dei giovanissimi artisti locali per dare un’immagine molto accattivante e moderna.

“Siamo il comune con la tariffa delle imposte più bassa nella provincia”

Così commenta l’assessore Bertolaso: «Come dimostrano gli studi più recenti di Confindustria siamo il comune con la tariffa delle
imposte più bassa nella provincia nonostante un servizio di alta qualità, isole ecologiche aperte 7 giorni su 7, porta a porta spinto, raccolta differenziata dei rifiuti agrari, agevolazioni per i pannolini lavabili e tanti altri. L’Amministrazione comunale si ritiene molto soddisfatta del risultato raggiunto, grazie al costante lavoro dell’Ufficio ecologia e al comportamento virtuoso dei cittadini
di Sommacampagna, che con la differenziata contribuiscono al mantenimento dei costi e, alla salvaguardia del nostro territorio. Ottimi risultati sono arrivati dall’introduzione dei bidoncini a microchip. Per arrivare a questo risultato è stato determinante fare gli accertamenti tutt’ora in corso.
Stiamo verificando che ogni contribuente paghi la quota dovuta, e abbiamo scoperto molte difformità, alcune dovute ad errori che storicamente erano nei nostri database, in altri casi abbiamo accertato situazioni di evasione totale».
La tariffa rifiuti è infatti determinata dal totale dei costi che, per legge, deve essere poi diviso su tutti gli utenti. Continua Bertolaso: «Grazie a questo ci sarà un pagamento più equo e coloro che hanno sempre pagato in modo corretto già da quest’anno godranno di una riduzione del 10% della quota fissa da pagare».