Riforma delle Province ecco il sì di 79 Comuni scaligeri.

Riforma delle Province arriva il sì

È stata approvata all’unanimità dall’Assemblea dei Sindaci ieri, mercoledì 31 luglio in Loggia di Fra’ Giocondo ai Palazzi Scaligeri, la mozione a sostegno dell’Upi (Unione delle Province d’Italia) per una nuova riforma delle Province che riconsegni agli enti funzioni e risorse per garantire i servizi ai cittadini.

Erano stati convocati in 98

A votare positivamente tutti i 79 Comuni presenti (sui 98 convocati). La mozione verrà trasmessa dall’Upi a Governo e Parlamento in vista della ripartenza, il prossimo 6 agosto, del Tavolo per la Revisione del Testo Unico degli Enti Locali che vedrà la partecipazione dell’Esecutivo e dell’Upi stessa e nel quale dovrebbero essere tracciate le linee guida per la nuova riforma. Tra i temi della proposta: far tornare le Province a organi elettivi di primo livello e attribuire loro nuovamente personale e risorse per, ad esempio, competenze di assoluto rilievo per i cittadini quali scuole secondarie di secondo grado e viabilità provinciale.