Rilascio passaporto ora si può anche a Torri del Benaco e Legnago. Presentata l’iniziativa della Questura di Verona: un progetto pilota che punta a crescere.

Rilascio passaporto ora si può anche a Torri del Benaco e Legnago

Da martedì 19 marzo i cittadini residenti a Legnago e nel comprensorio attorno a Torri del Benaco per chiedere e ottenere il passaporto non dovranno più recarsi necessariamente a Verona, ma potranno fare tutta la procedura comodamente negli uffici comunali. E’ questa la novità presentata questa mattina in Questura dal vicequestore e dirigente dell’Ufficio Passaporti Paolo Grossi e dal primo dirigente della Polizia di Stato e responsabile dell’Ufficio Pasi Paolo Guiso, alla presenza dei due sindaci di Legnago e Torri, rispettivamente Clara Scapin e Stefano Nicotra.

Come funziona il nuovo servizio

Basterà prenotare un appuntamento (per Torri chiamare lo 045-6205808 o 807 finale, per Legnago lo 0442.634976 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 – lunedì e martedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30) per essere ricevuti al martedì dal personale della Questura che provvederà al ritiro della domanda e alla consegna del documento di viaggio. Da quanto si apprende a Legnago sarebbero già 60 gli appuntamenti richiesti dai cittadini.

Leggi anche:  Ferragosto senza la Escort

Uno sforzo da parte della Questura

“Il progetto fortemente voluto dal Questore, che sta investendo moltissimo nello snellimento dei tempi per i rilasci e che va nell’ottica di facilitare i cittadini residenti in punti distanti da Verona, dove sorge la Questura” ha spiegato Guiso. Si tratta di un progetto pilota che andrà avanti fino a fine anno, in modo da essere valutato ed eventualmente riproposto e ampliato anche verso l’Est Veronese. Gli appuntamenti verranno dati sempre per il martedì, che al momento è l’unico giorno disponibile. Nel 2017 la Questura di Verona aveva rilasciato 32mila passaporti, mentre nell’anno passato ben 38mila. Rimane ovviamente possibile prenotare online l’appuntamento ma non per i nuovi servizi, bensì per la procedura tradizionale in Questura, che garantisce di ottenere il passaporto in 15 giorni, mentre anche immediatamente se ci sono condizioni di urgenza.

Per gli under 12

Per i minori di 12 anni che necessitano del passaporto la procedura è ancora più semplice: basta far legalizzare una foto dal Comune di residenza e spedirla con la richiesta via pec alla Questura, che provvederà alla creazione al rilascio del passaporto.