Una serata speciale, con protagonista una persona speciale. Domenica 7 aprile è una data da segnare con un cerchio rosso sul calendario perché a Mozzecane si terrà l’evento “La vita secondo Sammy”, con ospite Sammy Basso.

Chi è Sammy Basso

Sammy Basso è un ragazzo di Schio, classe 1995, affetto da progeria, che per diffondere le conoscenze sulla propria malattia e per promuovere la ricerca su di essa ha fondato l’Associazione Italiana Progeria Sammy Basso (A.I.Pro.Sa.B.). Sammy è stato ospite varie volte in televisione e ha anche scritto un libro, “Il viaggio di Sammy”, nel quale ha documentato il suo viaggio negli USA, lungo la Route 66. Per il noto canale Nat Geo People di Sky ha anche registrato una serie di episodi.

La serata a Mozzecane

Il comune di Mozzecane ha deciso di organizzare una serata, aperta a tutta la popolazione, nella quale si parlerà di progeria. Proprio per la delicatezza e l’importanza del tema, non poteva essere scelto ospite più adatto di Sammy Basso per sensibilizzare la comunità sulla progeria e sostenere la ricerca e la sperimentazione clinica. L’intero ricavato, infatti, andrà devoluto alla associazione italiana progeria Sammy Basso ONLUS. L’incontro si terra domenica 7 aprile alle ore 20.30 al teatro San Giovanni Bosco di Mozzecane. L’iscrizione potrà essere effettuata nella biblioteca comunale negli orari di apertura con il ritiro del cupon, mentre i giovani under 18 entreranno gratuitamente.

Leggi anche:  Ecco a voi la prima pagina di LegnagoWeek

Cos’è la progeria

La progeria, conosciuta anche come sindrome di Hutchinson-Gilford, è una malattia genetica rarissima caratterizzata dalla comparsa di un invecchiamento precoce nei bambini. In tutto il mondo ci sono circa 70 bambini affetti da questa sindrome. Attualmente in Italia ci sono 5 casi di Progeria.