Sicurezza a Verona arrivano 65 nuovi agenti di Polizia Municipale. I 65 nuovi vigili, impiegati con contratto indeterminato ad orario full time, andranno a rafforzare il Corpo composto oggi da 269 persone.

Sicurezza a Verona arrivano 65 nuovi agenti di Polizia Municipale

In arrivo al Comune, da ottobre, 65 nuove unità di Polizia municipale, formate da 55 agenti e 10 ufficiali. Il bando per la selezione pubblica di 49 agenti è stato pubblicato in questi giorni, a cui si aggiungono i 6 provenienti dall’esaurimento delle graduatorie e dalla mobilità. Lunedì, invece, verrà diffuso l’avviso per gli ufficiali a tempo indeterminato.

In totale 269 vigili

Si tratta del più consistente procedimento di assunzione degli ultimi 15 anni (ultimo concorso per 30 agenti effettuato nel 2007) per la Polizia Municipale del Comune di Verona, così come era stato chiesto dall’assessore alla Sicurezza. I 65 nuovi vigili, impiegati con contratto indeterminato ad orario full time, andranno a rafforzare il Corpo composto oggi da 269 persone.

Il bando

Per il bando delle 49 assunzioni, le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il prossimo 5 giugno. Gli interessati, con cittadinanza italiana, devono essere in possesso del diploma di maturità di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale ed avere un’età non superiore ai 32 anni. La selezione sarà preceduta da una prova di efficienza fisica consistente in una corsa piana per 1 chilometro, un salto in alto con rincorsa e tre sollevamenti consecutivi alla sbarra. I candidati potranno essere ammessi all’esame scritto solo dopo il superamento della corsa e di almeno una delle altre due. Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito www.comune.verona.it.

Leggi anche:  Parcheggi ospedale Villafranca la battaglia di Wania

Soddisfazione dell’assessore alla Sicurezza Polato

“Dalle parole ai fatti – sottolinea l’assessore alla Sicurezza –. Questa nuova selezione, a cui seguirà quella per l’assunzione di ufficiali, è la dimostrazione concreta di quello che avevamo promesso per il potenziamento della sicurezza. Con buona pace dei politici ballisti che, nei mesi scorsi davano questa operazione per impossibile, l’Amministrazione continua invece ad andare avanti, dando concretezza ai suoi progetti. Non si era mai vista in 15 anni una simile quantità di assunzioni straordinarie, questo significa investire in sicurezza. In aggiunta a questo sforzo del Comune, ribadisco la necessità di approvare l’emendamento, più volte proposto al Governo e condiviso dal ministro Salvini, per una deroga che escluda le assunzioni della Polizia Municipale dal conteggio generico del personale del Comune”.