Al confine tra i Comuni di Verona e Castel d’Azzano e quindi di competenza di entrambe le amministrazioni, via Scopella in passato era stata asfaltata solo a metà, finendo anche nel tg di Striscia la Notizia. Il caso, poi risolto, si era verificato nel 2013, quando era stata asfaltata la  carreggiata di competenza del comune azzanese. La strada ‘veronese’ era invece rimasta dissestata, perché, secondo l’amministrazione di allora, le poche risorse a disposizione servivano per interventi più urgenti.

Partiti i lavori

Oggi, al contrario, grazie al dialogo tra i due Comuni, sono partiti i lavori per asfaltare tutto il tratto di via Scopella che insiste nei due territori comunali. Un intervento importante, per l’importo complessivo di 60 mila euro, finanziato a metà dalle due amministrazioni.

Il sopralluogo al cantiere

Sul cantiere, che durerà circa tre giorni, si è recato oggi l’assessore alle Strade e giardini Marco Padovani; presenti anche il sindaco di Castel d’Azzano Antonello Panuccio con il consigliere comunale Alessandro Corradi e il presidente della 5a Circoscrizione Raimondo Dilara. “Problema finalmente risolto- dice l’assessore Padovani -. Ho cercato da subito la collaborazione e la sinergia con i Comuni vicini per concordare e programmare per tempo gli interventi nelle strade di confine. Fare squadra permette di risolvere prima i problemi, a beneficio dei cittadini, oltre ad evitare brutte figure come qualche anno fa. Ringrazio il sindaco Panuccio, con il quale abbiamo concordato i tempi dell’intervento”.