Squadra nautica della Polizia di Stato a Peschiera del Garda ecco tutti gli interventi del 2018. Controllate oltre 200 imbarcazioni; da menzionare anche il servizio di scorta al premier britannico Theresa May.

Squadra nautica della Polizia di Stato a Peschiera del Garda ecco tutti gli interventi del 2018

In occasione del 167esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato, sono stati diffusi i numeri che hanno caratterizzato il 2018 della squadra nautica di Peschiera. Il personale è impegnato con motovedette, gommoni e moto d’acqua nei più svariati servizi di controllo del Lago di Garda, in attività di prevenzione, soccorsi a persone e barche in difficoltà, assistenze ad eventi o manifestazioni, attività di polizia giudiziaria, accertamenti di illeciti amministrativi e/o occupazione abusiva nei vari porti turistici:

  • Persone identificate e controllate 414
  • Natanti controllati 219
  • Autovetture controllate 27
  • Verbali di illecito amministrativo 32
  • Unità da diporto soccorse 13
  • Denunce ricevute 4
  • Manifestazioni 63
  • Incidenti/Danneggiamenti Nautici 6
  • Interventi vari 48

I principali interventi del 2018

  • Il 17 maggio 2018 si interveniva per un danneggiamento tra due unità da diporto nel canale Mercantile di Peschiera del Garda, effettuando i rilievi del caso. Successivamente veniva recuperata una barca spiaggiata nella notte davanti al camping Bell’Italia.
  • Il 14 giugno 2018, in collaborazione con la Polizia Locale e l’Ufficio Demanio del Comune di Peschiera, venivano rimosse alcune imbarcazioni che occupavano abusivamente gli spazi demaniali all’interno dei porti.
  • Il 22 giugno 2018 si effettuava un intervento e i connessi accertamenti per sversamento idrocarburi nello specchio d’acqua antistante il lungolago Garibaldi di Peschiera del Garda.
  • Il 14 luglio 2018 venivano svolti accertamenti in merito ad un incidente nautico occorso nella notte nello specchio d’acqua antistante la punta di Sirmione, a seguito del quale due persone sono rimaste gravemente ferite.
  • Il 21 luglio 2018, a seguito dell’affondamento di un’imbarcazione utilizzata a scopo commerciale (parafly) senza conseguenze alle persone venivano effettuati accertamenti di polizia giudiziaria per capire la dinamica e valutare i successivi provvedimenti di recupero dell’unità.
  • Il 22 luglio 2018 si interveniva all’interno del porto di Peschiera per un danneggiamento tra due unità da diporto, effettuando i rilievi del caso.
  • Il 15 agosto 2018, venivano soccorse 2 persone a bordo di un piccolo natante lungo il fiume Mincio in difficoltà.
  • Il 12 settembre 2018, unitamente alla Guardia Costiera di Salò, si effettuava un soccorso ad un veliero con 20 persone a bordo in difficoltà nello specchio d’acqua antistante Punta San Vigilio.
  • Il 25 ottobre 2018, a seguito di caduta in acqua accidentale di 2 ragazzini nel canale mercantile di Peschiera d/g, si prestava immediatamente soccorso assicurando i bambini alla madre, senza conseguenze. Si effettuavano numerosi interventi sui litorali dei comuni di Peschiera d/g, Castelnuovo d/g e Lazise a causa di unità da diporto spiaggiate per il forte vento e/o per temporali abbattutisi sul lago di Garda.
  • Il 5 marzo 2019, a seguito di ricerche effettuate per più giorni nell’alto Garda, unitamente ai sommozzatori del Cnes di La Spezia, veniva rinvenuto il cadavere del ragazzo sedicenne scomparso 15 giorni prima a Riva d/g, tale Marco Boni.
Leggi anche:  "Santa Lucia sotto le stelle" valorizza il quartiere

La scorta al premier britannico

Degna di nota l’attività svolta dal personale della Squadra Nautica in occasione della visita del Primo Ministro Inglese Theresa May nel periodo compreso tra il 27 luglio e il 3 agosto 2018. Di fatto si è scortata la personalità per più giorni nei vari spostamenti sul lago di Garda, unitamente al servizio di sicurezza predisposto dalla Questura di Brescia, assicurando, altresì, adeguata vigilanza nel periodo di soggiorno della stessa presso l’hotel Continental nel comune di Sirmione.