Da ieri sono scattati i divieti di circolazione per i veicoli a gasolio Euro 3 in molti Comuni, compreso quello di Villafranca di Verona.

Stop ai veicoli diesel Euro 3

Il provvedimento del sindaco n. 29 del 1 ottobre, infatti, ordina il divieto di circolazione, per ridurre l’inquinamento atmosferico, in particolare quello da polveri sottili (PM10), nel periodo compreso tra il 1 ottobre 2018 e il 31 marzo 2019 dal lunedì al venerdì, escluse le giornate festive infrasettimanali, dalle ore 8.30 alle ore 18.30, alle seguenti categorie di veicoli:

– autoveicoli alimentati a esclusivamente benzina EURO 0 ed EURO 1 (non rispondenti alle direttive 51/542/CEE punto 6.2.1.B, 94/12/CE e superiori) non adibiti a servizi e trasporti pubblici;

– autoveicoli alimentati esclusivamente a gasolio EURO 0, EURO 1, EURO 2 ed EURO 3 (categorie M e N secondo il Codice della Strada) non adibiti a servizi e trasporti pubblici;

– motoveicoli e ciclomotori non omologati ai sensi della direttiva 97/24/CE ed il cui certificato di circolazione o di idoneità tecnica sia stato rilasciato in data antecedente al 1 gennaio 2000, come individuati agli artt. 52 e 53 del “Nuovo Codice della Strada” – D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 e s.m.i., non adibiti a servizi e trasporti pubblici;

Leggi anche:  In migliaia a Verona per difendere la 194

– autoveicoli alimentati esclusivamente a gasolio EURO 0 e EURO 1 classificato categoria L2 o L5 secondo il Codice della Strada.

Niente deroga sul reddito

Tra le deroghe (sono in tutto 19 e si possono vedere QUI), però, non vi sono quelle per veicoli guidati da over 70 e da persone con reddito Isee sotto i 16.700 euro, applicate invece in tante altre città. Si tratta, insomma, di misure più stringenti rispetto a quelle previste da altri Comuni anche del Veneto.