Strada Grezzanella: sarà Anas a completarla. L’assessore De Berti annuncia che manca poco alla realizzazione dell’opera tanto attesa per liberare il centro di Villafranca dal traffico.

Presentazione Variante, si tratta della Grezzanella

Presentata oggi, sabato 4 agosto, nella sala consiliare del Comune di Villafranca, la “Variante in nuova sede del tracciato della S.R. 62 “Della Cisa” – 2° lotto da via S. Eurosia alla SR 62 sud. Adozione della variante al piano degli interventi”: parte dell’opera nota a tutti come strada Grezzanella. Presenti l’avvocato Elisa De Berti, assessore regionale ai Lavori pubblici, infrastrutture e trasporti, l’ingegnere Gabriella Manginelli di Anas, compartimento di Venezia, Roberto Luca Dall’Oca, sindaco di Villafranca di Verona, Lucio Buzzi, sindaco di Povegliano Veronese, Francesco Arduini, vicesindaco di Villafranca, l’ingegnere Alessandro Romanini, dirigente Servizio lavori di Veneto Strade e l’ingegnere Giuseppe Fasiol, direttore Infrastrutture, trasporti e logistica della Regione Veneto.

Collaborazione tra Regione e Anas

“Per arrivare alla realizzazione della Grezzanella manca poco – ha dichiarato l’assessore regionale ai Lavori pubblici Elisa De Berti – Non dico che siamo al cento per cento, ma al novanta sì. Sarà Anas a farsi carico del completamento della Grezzanella, realizzando il secondo stralcio per un costo complessivo di 24 milioni circa”. La Regione Veneto infatti affiderà alcune infrastrutture ad Anas, che si occuperà di finanziarne la riqualificazione e la Grezzanella sarà tra queste.

 

Non siamo venditori di fumo

Il sindaco di Villafranca Roberto Dall’Oca ha dichiarato: “Non siamo qui per vendere fumo. Questo iter ha la necessità di essere approvato entro l’annualità perché potrebbe esserci una finestra che garantisca la realizzazione dell’opera tanto attesa”.

Leggi anche:  Bandi a favore delle famiglie numerose e figli rimasti orfani 2018

 

Serve respiro anche a Povegliano

E’ intervenuto anche il sindaco di Povegliano, Lucio Buzzi: “Povegliano ha già avuto un beneficio con il primo stralcio della Grezzanella già realizzato, tuttavia da parte nostra, dei due Comuni, abbiamo chiesto di inserire la rotatoria che permette il passaggio della Sp 24 per dare un po’ di respiro anche a Povegliano, diluendo il traffico. C’è sinergia d’intenti con il comune di Villafranca, cosa che ci ha permesso anche di ottenere il finanziamento di una fondamentale bretellina tra Le Chè e Castel d’Azzano”.

 

Speranze di arrivo entro l’anno

Dopo il consiglio comunale a Villafranca e Povegliano di lunedì prossimo dovranno passare 30 giorni, poi ci sarà la conferenza decisoria dei servizi, l’approvazione del progetto definitivo che dovrà avvenire entro ottobre ed entro l’anno si spera di arrivare alla pubblicazione del bando di gara, subordinato alla pubblicazione del Dpcm (decreto del presidente del consiglio dei ministri).