StraVerona in arrivo la 37esima edizione. Il terzo fine settimana di maggio, sabato 18 e domenica 19, il centro storico di Verona prende vita con i colori, le voci e l’entusiasmo contagioso della StraVerona.

StraVerona in arrivo la 37esima edizione

È stata presentata questa mattina nella Sala Arazzi del Comune di Verona la 37° edizione di StraVerona, in programma il prossimo fine settimana nella città scaligera. La manifestazione podistica è organizzata da Associazione StraVerona in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Verona e per la prima volta può vantare anche il patrocinio dell’Esercito Italiano. Il terzo fine settimana di maggio, sabato 18 e domenica 19, il centro storico di Verona prende vita con i colori, le voci e l’entusiasmo contagioso della Straverona.

Non solo una corsa

Molto più di una corsa, StraVerona coniuga l’attività sportiva all’aria aperta, la cultura, la socialità e la
solidarietà, come ha ricordato anche l’assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando: «StraVerona
è ormai un appuntamento tradizionale per Verona, un evento radicato e che ha una storia, che ogni anno si
arricchisce con nuove proposte che vanno ben oltre la corsa e che hanno reso l’evento un momento di festa
per tutta la città». Come di consueto, l’animazione sui palchi e in piazza Bra, con il riscaldamento pre-partenza curato dall’area di Scienze motorie dell’Università di Verona e il warm up stretching con l’insegnante di yoga e
lifestile influencer Linda Gastaldello; all’interno dell’area expo, i partner di Straverona e il Festival Artisti di
Strada con giocolieri e giullari, mimi e cantastorie, danzatori e cabarettisti che si esibiscono per tutta la
giornata di domenica.

Calendario della corsa

Si parte sabato 18 con bambini e ragazzi (dai 4 ai 13 anni) impegnati in piazza Bra con l’8ª Straverona Junior,
a cui seguirà la staffetta Genitori e Figli e il 1° Trofeo Straverona Junior, il Campionato provinciale di corsa su
strada per le categorie Ragazzi e Cadetti maschili e femminili. Domenica 19, toccherà invece ai runners e alle
famiglie indossare le scarpe da ginnastica per la tradizionale corsa su tre differenti percorsi.

I percorsi

Tre rimangono i percorsi tra cui i runners potranno scegliere: 6 km piani, 10 km ondulati e 20 km più impegnativi,
per mettersi alla prova.
Il percorso da 6 km è completamente piano e senza barriere architettoniche ed è quindi affrontabile anche
con passeggini e carrozzelle, l’itinerario tocca Porta Nuova, Porta Palio, Regaste e Basilica di S. Zeno; esce dall’ansa dell’Adige su ponte Risorgimento e rientra dal Ponte Scaligero di Castelvecchio fino al duomo di Verona. Il ritorno permette di ammirare la basilica di S. Anastasia e Piazza Erbe, prima di sbucare in piazza Bra.
Il percorso da 10 km ha in comune il primo tratto con l’itinerario più breve, l’intermedio si mantiene all’esterno del centro storico per affrontare la salita delle Torricelle e arrivare a Castel San Pietro. Si ritorna quindi verso il
centro attraversando Ponte Pietra e di lì si raggiunge l’arrivo in Bra.
Il percorso da 20 km con i suoi 300 metri di dislivello porta i runners a scavalcare le colline per arrivare fino in Valpantena. I partecipanti arrivati a San Giorgio vengono condotti tra le colline e le pinete, passano sotto le mura scaligere delle Torricelle per giungere fino a Quinto di Valpantena. Il ritorno verso il centro della città è dalla Strada
Castellana, passando per Porta Vescovo e il quartiere di Veronetta.

La collaborazione con l’Esercito

Questa edizione di StraVerona avrà per la prima volta il patrocinio dell’Esercito Italiano. A dare il via alle gare non competitive, alle ore 9 sotto i Portoni di piazza Bra, sarà il colpo di cannone a salve esploso dai militari dell’8° Reggimento Artiglieria. Una novità che testimonia la collaborazione nata in questa 37ª edizione con l’Esercito Italiano ed in particolare con il Comando delle forze operative terrestri di supporto. In quest’ottica, è prevista anche la partecipazione alla corsa del gruppo sportivo del 85° Reggimento Addestramento Volontari e l’esibizione della Fanfara Piume del Garda ad accompagnare i podisti nelle fasi della partenza.

Leggi anche:  Buongiorno con GardaWeek

StraVerona a favore del volontariato

Ogni anno, in occasione della manifestazione, Associazione Straverona dimostra la sua vicinanza e la sua
presenza sul territorio promuovendo un programma di solidarietà. Con il supporto del CSV (Centro di
Servizio per il Volontariato della provincia di Verona), per il 2019 si è scelto di sostenere l’Associazione
Alzheimer Verona con il progetto “La forza di non essere soli”, che racchiude iniziative per la
sensibilizzazione sull’Alzheimer e il sostegno ai malati. Inoltre in questa edizione di Straverona, si è scelto di
sostenere anche all’Associazione Orchestra per la Vita ONLUS, che promuove la ricerca scientifica sul
sarcoma epitelioide, un tipo di tumore ultra raro. Ogni partecipante, con l’iscrizione alla Straverona,
contribuirà automaticamente al Charity Program, perché parte del ricavato verrà devoluto ai due progetti
scelti. In aggiunta, chi si iscrive online può fare una donazione scegliendo una delle opzioni disponibili nel sistema di registrazione.
«Rimango sempre stupito nel vedere quante associazioni e attività imprenditoriali partecipano e si mettono
in gioco per la Straverona» ha sottolineato Gianni Gobbi, presidente di Straverona. «Questo ci sprona a fare
del nostro meglio ogni anno per continuare ad essere la corsa di Verona e di tutti i veronesi».
Sono oltre 200 i posti disponibili per la passeggiata culturale “Rinascere dalla Terra, Verona crocevia di storia,
civiltà e cultura”, organizzata sabato 18 in collaborazione con Fondazione Verona Minor Hierusalem, mentre
sono confermati gli ingressi gratuiti nei principali monumenti e musei cittadini, da venerdì a domenica,
esibendo il pettorale di gara.

Come iscriversi

È possibile iscriversi alla Straverona nei punti iscrizione distribuiti in tutta la provincia, all’interno dei negozi
Decathlon di Dossobuono, Km Sport di Bussolengo e San Martino Buon Albergo, Verona Runner di
Bussolengo, Sport Life di Bovolone, Play In di Verona. Ma sarà possibile iscriversi anche al gazebo FIASP-
Verona e UMV durante le manifestazioni podistiche e allo stand in Piazza Bra fino al 18 maggio, con orario lun-ven 12–19 e sab-dom 10–19. Rimane attiva naturalmente anche l’iscrizione online su www.straverona.it
entro il 17 maggio.
I singoli possono iscriversi, infine, anche domenica 19 maggio, prima della partenza, ma è consigliato
anticipare ai giorni precedenti per evitare possibili code o disagi. Per i gruppi, invece, è necessario iscriversi
via e-mail a iscrizioni@straverona.it entro le ore 21 del 16 maggio, allegando lista degli iscritti (cognome –
nome – data di nascita – numero tessera). Per info: 3478817185.
Nell’area Expo è possibile iscriversi, ritirare pettorali e pacco gara ed ottenere tutte le informazioni inerenti
la manifestazione. L’Expo apre sabato 18 maggio alle ore 10 alle 19 e domenica 19 maggio dalle 7:30 per
tutta la durata della manifestazione.

Servizi di viabilità

Anche quest’anno ATV attiva un servizio gratuito di bus navetta a ciclo continuo con partenza dal parcheggio
C dello Stadio Bentegodi e arrivo in Piazza Cittadella, nelle fasce orarie 07-8.30 e 11.30-14.30 per il ritorno.
Per tutti quelli che vogliono raggiungere Piazza Bra in bicicletta, invece, FIAB Verona offre un servizio di
custodia gratuita delle bici in uno spazio chiuso e sorvegliato adiacente alla partenza della corsa attivo dalle
8 alle 13.
Nell’area Expo di Piazza Bra è possibile iscriversi e ritirare pettorali e pacco gara. L’Expo apre sabato 18
maggio dalle 10 alle 19 e domenica 20 maggio dalle 8 per tutta la durata della manifestazione. Tra gli stand
dell’area Expo i partner di Straverona e il Festival Artisti di Strada con giocolieri e giullari, mimi e cantastorie,
danzatori e cabarettisti che si esibiscono per tutta la giornata di domenica.