Trapianti e donazioni, dati record in Veneto. Nel 2017 e anche questo primo scorcio del 2018 si sono registrati numeri di tutto rispetto come non si vedevano da un decennio.

Trapianti e donazioni, un 2017 da incorniciare

La notizia risulta ancor più positiva se si tiene conto che tutto ciò è stato possibile grazie alla collaborazione in tema di donazione e trapianto di organi e tessuti tra il sistema organizzativo e scientifico della sanità veneta e il mondo del volontariato che ha prodotto, nel 2017 da poco concluso, e in questi primi mesi del 2018, una serie di record virtuosi, come non accadeva da dieci anni.

Si cerca di ridurre i tempi delle liste d’attesa

La situazione aggiornata in Veneto e in Italia, con uno sguardo al futuro e alle modalità per cercare di ridurre al minimo le liste dei malati in attesa di trapianto, sarà al centro di un punto stampa che si terrà domani, venerdì 13 aprile 2018, alle ore 11, presso la Sala Pedenin di Palazzo Balbi, sede della Giunta regionale a Venezia.

Leggi anche:  Ospedale Malcesine tavolo permanente

Domani verranno diffusi i dati

Vi parteciperanno l’Assessore alla Sanità Luca Coletto per la Regione del Veneto, e i massimi rappresentanti dell’Associazione Italiana Donatori Organi – AIDO – nelle persone della Presidente Nazionale Flavia Petrin e di quella Regionale Bertilla Troietto. Nel corso dell’incontro saranno diffusi dati inediti sull’andamento dei diversi Centri Trapianti, sull’entità e la tipologia delle donazioni, sull’entità delle dichiarazioni di volontà a donare e dei dinieghi.