Vasco Rossi a Verona il suo primo pianoforte al mercatino dell’usato. Sabato alle 11 al Mercatino di via Messedaglia sarà possibile visitare da vicino il pianoforte e scattare una foto ricordo.

Vasco Rossi a Verona il suo primo pianoforte al mercatino dell’usato

Inaugura sabato 18 maggio a Verona il Centro del Riuso di Via Messadaglia 8/b, il nuovo Mercatino che nasce sotto i locali della casa madre dell’omonimo franchising, che proprio nella città scaligera è nato 25 anni fa. Forte di un marchio diventato il distintivo di 200 negozi presenti in tutta Italia, questo punto vendita è un contenitore di ricordi e tradizioni che accoglie anche un pianoforte che ha fatto la storia, un pezzo da collezione, un cimelio di particolare importanza per gli appassionati di musica italiana.

Il pianoforte “scuola”

Su quello strumento hanno suonato le prime note non solo Vasco Rossi, ma tra gli altri anche Caterina Caselli e Maurizio Vandelli dell’Equipe 84, Milena Manni e Antonella Pepe si sono esercitati su quegli stessi tasti. Il pianoforte apparteneva alla maestra Augusta Bononcini, che ha insegnato per decenni canto e pianoforte nella città emiliana fino agli anni Novanta. Rossi era molto legato alla maestra Bononcini, che ha ricordato anche nel grande concerto di Modena del 1° luglio 2017. Il fratello dell’insegnante ha composto la canzone “Come nelle fiabe”, con la quale Vasco vinse nel 1965 il concorso “L’Usignolo d’Oro” al teatro Comunale di Modena. I benefici delle buone pratiche ambientali, come quella del riuso degli oggetti, sono note e il Mercatino da anni si pone anche come veicolo di cultura e informazione. Sabato alle 11.00 al Mercatino di via Messedaglia sarà possibile visitare da vicino il pianoforte e scattare una foto ricordo.

Leggi anche:  Maltempo, nel veronese grandine grossa come sassi VIDEO

Non è in vendita

“Vogliamo dare a tutti gli appassionati l’occasione di vederlo almeno una volta – spiega Ettore Sole fondatore e pioniere dell’usato conto terzi in Italia – prima che torni a disposizione di tutte le associazioni a scopo benefico e sociale. Anche questa è un’occasione per stimolare e avvicinare i giovani alla cultura musicale”. L’evento sarà aperto da una tavola rotonda sul tema “Riuso” del patrimonio culturale: viaggio di un pianoforte”.