Da venerdì 17 a martedì 21 maggio, grande festa nel Quartiere San Zeno per celebrare il Patrono di Verona. Una 5 giorni di eventi, spettacoli, concerti, stand gastronomici, prodotti locali, artigianato tradizionale, mestieri antichi, giochi e giostre per bambini in tutto il quartiere
di San Zeno.

Artigianato e hand made

Tra le attività proposte, in piazza Corrubio, la sezione artigianato creativo ed hand made con un gruppo di artigiani che creano le loro opere artistiche interamente a mano, ed espongono i loro manufatti per diffondere e promuovere la cultura delle arti creative, nelle varie e molteplici espressioni. Da sabato a martedì sarà possibile visitare gli stand, con dimostrazioni sul posto, dedicati agli accessori femminili, realizzati a partire da monili in ottone, metalli e tessuti, alla bigiotteria forgiata a mano in metallo, ottone, o argento e a quella realizzata in vetro. Stand dedicati al cucito e al ricamo, alla lavorazione del macramè e ai lavori a uncinetto per articoli per la casa, per i più piccoli e per l’abbigliamento. Non mancheranno inoltre gli stand dell’home decor con arredo country per la casa. Spazio poi al riciclo con stand di borse e abbigliamento realizzati con materiali vintage e di recupero e con accessori per la casa originali e artigianali ricavati da mattonelle, legno, bottoni e altri materiali di recupero. E ancora calzature artigianali, lavorazioni della ceramica, quando terra acqua e fuoco creano magia, e l’arte dell’incisione a punta secca in grado di creare veri e propri capolavori.

 Sapori e gusti del territorio

Artigianato, ma anche sapori e gusti del territorio con gli spazi dove sarà possibile acquistare i prodotti tipici locali, oltre alla cucina espressa tipica e tradizionale veronese. Tra i prodotti che si potranno degustare ci saranno il risotto all’isolana di Simone Riso Isolana, i
tortellini di Valeggio del ristorante Alla Borsa, i bigoli con le sarde del Pastificio San Zeno e i mitici gnocchi del Bacanal. Non mancheranno i burger di tastasal dell’Ostaria Boccadoro, le carni venete al bbq di Grill Street bbq, le imperdibili carni venete con taglio alla fiorentina di
Nonnolancia e gli imbottiti sempre di pregiati carni venete di Go Fam Fes. Oltre alle patatine fritte e il tastasal di Cantachips, alle frittelle di Finetto, agli strauben di Sol del Montalto e molti altri prodotti che sapranno accontentare tutti i palati.

Attività per grandi e piccini

Per tutto l’evento il visitatore incontrerà i prodotti della tradizione e i lavori degli artigiani del gruppo La Rengaia e potrà far tesoro delle loro abilità artistiche. Ci saranno scultori in grado di riprodurre gli oggetti in legno di una volta (falce, martello, catino per lavarsi ecc.), artigiani dei giochi in legno per bambini, tra cui un esperto ornitologo che ripropone a grandezza e con colori naturali le forme degli uccelli. E ancora l’arte del mosaico, il pirografo, il basso rilievo, il tornio, il cestaio, l’artigiano di orologi, l’arte della ceramica e dei giochi in metallo. Ampio spazio anche per il Ludobus di Lampi di Gioco, un furgone attrezzato per giocare in tanti modi diversi: una vera e propria ludoteca itinerante, gestita e organizzata da animatori professionisti che propongono attività ludiche con giochi in legno autocostruiti con materiale riciclato, laboratori creativi manuali e momenti di animazione, in grado di coinvolgere bambini, genitori, ragazzi e nonni. Un’attività intelligente, culturalmente e socialmente utile, divertente e stimolante che trasforma le piazze in luoghi di gioco e divertimento.

Grandi spettacoli a tema per celebrare la storia e la tradizione della città di Verona

Si inizia venerdì 17 con i festeggiamenti per il Centenario della fondazione del San Zeno Calcio, società nata nel 1919 e che da oltre quarant’anni ha come Presidente Gianfranco Casale. Un Gran Galà, a partire dalle 19.30, presentato da Stefano Marina, che vedrà l’alternarsi sul palco di personaggi del mondo dello spettacolo, capitanati dal Bifido, ex giocatore del San Zeno, e di giocatori che hanno indossato durante la loro carriera la maglia granata. Tra questi Alberto Faccini, ora procuratore calcistico, e il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, che dalle giovanili del San Zeno è arrivato alla Nazionale. Durante la serata verranno ricordati coloro che negli anni hanno fatto grande la storica squadra e per i quali il Presidente Casale vuole dare una menzione speciale: tra questi Maioli, Scandola e Chiti. In piazza Corrubbio ci saranno per l’occasione anche degli stand dove sarà possibile acquistare gadget della storia del San Zeno Calcio. A seguire dalle 21.30 sul palco la musica della AL-B band con un repertorio in grado unire generi diversi, proponendo canzoni e suoni di tutti i tempi oltre a brani inediti di loro creazione, il tutto arricchito da una buona dose di ironia e ritmo per divertire e coinvolgere il pubblico. La festa proseguirà all’insegna della musica dal vivo con concerti, spettacoli ed esibizioni di ballerini, con stili, abbigliamento, ritmi e colori sempre diversi, in grado di coinvolgere e far ballare il pubblico presente in piazza.

Leggi anche:  Email shock da azienda di Brescia: “Non mandateci più corrieri di colore”

Sabato 18 la piazza si riempirà di cappelli da cowboy e stivali western per un grande spettacolo con musica dal vivo e danza con il Country Party & Dance. Protagonista alle 20.00 sarà la cantautrice Ally Joyce e la sua Country band che si esibiranno dal vivo e a seguire dj Gianluca e dj Ruffy from Country Whisper che faranno ballare i country dancers guidati da Sisi Teacher.

Si prosegue con le danze anche domenica 19, dove questa volta sarà invece protagonista lo stile swing’n’roll. Cambio d’abiti e cambio di musica per un’altra giornata all’insegna del divertimento che riuscirà a coinvolgere il pubblico presente. Alle 19.00 workshop di ballo swing con focus sul ballo Shim Sham. Si prosegue alle 21.00 con la Sweet Penauts Orchestra e i ballerini della scuola Blue Energy Rock per uno show divertente.

Lunedì 20 maggio è “Salsa & the city”, balli latino americani con i migliori maestri di Verona, acura di “Bailando Latinoamericano”. Dalle 20.00 stage con Katy e Apo “Quieres Bailar” e a seguire “Show Imperio Latino” con Taxi Dancer Alexander e Andrea Temba dj. Martedì 21 maggio, giorno di celebrazione di San Zeno il Patrono della città di Verona, sarà una giornata ricca di colori e musica con balli da tutto il mondo. Si comincia alle 19.30 con l’esibizione degli allievi della Scuola di Capoeira e a seguire il concerto dell’Orchestra Mosaika diretta dal Maestro Marco Pasetto.

Orari e ingresso

Venerdì 17 maggio dalle 17 alle 24
Sabato 18 e domenica 19 maggio dalle 10 alle 24
Lunedì 20 maggio dalle 18 alle 24
Martedì 21 maggio dalle 10 alle 24

Ingresso libero. Tutti i cittadini sono invitati ad indossare un capo, un accessorio, un dettaglio giallo o blu, i colori che raccontano la storia della città di Verona.