Villaggio di Natale sui Navigli sequestrato, tutti al Natale Flover a Bussolengo.

La magia del Natale al Villaggio Flover

Se Atene piange, Sparta ride, contrariamente a quanto sostiene la tradizione. Se il più grande parco Natalizio italiano, che stava per essere realizzato all’Ippodromo del Galoppo di San Siro di Milano, è stato stoppato dall’intervento della Procura che ha sequestrato il cantiere per l’assenza di apposite protezioni contro gli infortuni dei lavoratori; a Bussolengo è pronto ad aprire i battenti il Villaggio di Natale Flover a Bussolengo 2019. 

Non si tratta dei soliti mercatini, ma di un vero e proprio villaggio (di oltre 15.000 metri quadrati) interamente dedicato alla magia delle feste natalizie. Qui potrete trovare le tipiche bancarelle ma molto altro ancora. Il programma per il Natale 2019 è ricco di eventi e attività da svolgere.

Villaggio Flover: il calendario degli eventi

Quello del 2019, è un Natale ricco di novità e magia a Bussolengo. Ecco alcune delle attrazioni imperdibili in programma: pattinata sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio che misura ben 300 metri quadrati; un goloso assaggio delle prelibatezze preparate da Mamma Natale; una visita alle Trend Room per scoprire tutte le tendenze in fatto di decorazioni e arredamento per il Natale 2019; lo spettacolo On Ice, che si svolge ogni Domenica alle 15.30; l’illuminazione del maestoso Albero di Natale del Villaggio, che avviene ogni giorno al calar del sole.

Leggi anche:  Le piante di Natale, dall’elleboro alla rosa

Ma queste sono solo alcune delle attività che si possono svolgere all’interno del Villaggio di Natale Flover. Ci saranno anche tanti workshop per grandi e piccini, giochi, spettacoli e tante altre magiche sorprese.

L’indagine Milanese

Il sequestro del cantiere del parco in corso di allestimento a San Siro comporta il blocco dei lavori che è stato disposto dal sostituto procuratore di Milano Mauro Clerici. A far scattare il provvedimento sono state le verifiche eseguite congiuntamente dalla Ats e dalla Polizia locale che hanno fatto emergere una serie di violazioni alle norme antinfortunistiche. I lavori potranno riprendere solo dopo che saranno messe in atto le prescrizioni di legge previste.