“Volti dal fronte”. Domenica apertura straordinaria della mostra dedicata alla Grande Guerra.

Apertura straordinaria

Visto l’importante successo di pubblico, rimarrà aperta un giorno in più, rispetto alla conclusione prevista, la mostra “Volti dal Fronte – Storie di giovani veronesi dal 1915 al 1918”. Domenica 11 novembre, quindi, sarà ancora possibile visitare l’esposizione, allestita nell’atrio di palazzo Barbieri, grazie all’apertura straordinaria in programma dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.

Tra cimeli e documenti

La mostra, che narra storie di giovani militari raccontate attraverso i documenti e i cimeli di archivi comunali e collezioni private, è stata allestita per commemorare il centenario della fine della Grande Guerra nel ricordo di quanti non fecero ritorno dalle trincee.

Il percorso espositivo si articola in tre aree tematiche. Nella prima si trovano documenti amministrativi degli anni di guerra, le schede dell’Ufficio Notizie per le famiglie dei militari di terra di mare e il progetto del Monumento Ossario al Cimitero Monumentale di Verona. La seconda è dedicata a due caduti del 6° Reggimento Alpini che, durante la Grande Guerra, erano di stanza a Verona. L’ultima sezione presenta ritratti ricordi e cimeli in memoria di una decina di giovani e uno spazio commemorativo riservato ai cinque militari veronesi decorati con la Medaglia d’Oro.

Leggi anche:  "Verona e le sue bellezze", un libro a fumetti illustra la città e la provincia

Attività di ricerca

L’esposizione è frutto dell’attività di ricerca dell’Archivio comunale ed è stata allestita in collaborazione con la Fondazione Medaglia d’Oro Carlo Ederle e la sezione di Verona dell’Associazione Nazionale Alpini.