Anna morta in Messico, il mistero del primo ricovero. In una chat di italiani residenti in Messico la sua foto dall’ospedale: “Sembrava drogata”

Anna morta in Messico, il mistero del primo ricovero

Un gruppo WhatsApp chiamato “Associazione Italiani Riviera Maya”, che raggruppa la folta comunità nostrana che abita stabilmente in Messico, in particolare nella zona di Playa del Carmen. E qui, in questo luogo virtuale, che mercoledì 19 dicembre alle 8.18 del mattino viene postata una foto di Anna Ruzzenenti, la 27enne di Bardolino morta per cause ancora da accertare durante il suo viaggio.

La foto e il messaggio: “Non ricorda nulla”

A postare la foto (di copertina in questo articolo), in cui si vede Anna molto provata ma completamente asciutta (le cronache locali riportavano di un tentativo di suicidio per annegamento poche ora prima) è una donna che subito dopo chiede: “Questa ragazza è all’ospedale generale. Chi la conosce? Dice di fare immersioni. La possono fare uscire però deve andare qualcuno a prenderla. E’ in ospedale da ieri (martedì 18 dicembre, ndr), sembra sia entrata per droghe. Però lei non si ricorda di nulla”. Nessuno, in questo caso, parla però di tentativo di suicidio.

Leggi anche:  Si aggira nel parco con diverse dosi di cocaina ed eroina, arrestato un 35enne

Gli altri messaggi

Sempre nella stessa chat una ragazza italiana scrive che la famiglia sarebbe stata informata del ricovero della ragazza già martedì 18 dicembre, e che Anna, uscita dall’ospedale, “era seguita dal Dif e stava bene, se n’è scappata di nuovo”. Sotto, subito dopo, un’altra donna, dall’italiano stentato, scrive che la ragazza “è stata aiutata dall’assistenza sociale del Dif, che le avrebbe offerto di rimanere con loro, ma lei non ha voluto”.

Il video di Canal10

L’articolo con il video di Anna che si dirige verso il mare prima di essere bloccata da una donna e da un poliziotto è stato pubblicato il 19 dicembre alle 12.42, e riferisce che la ragazza si trovava in spiaggia perché aveva chiesto, prima di essere rimpatriata, di rivedere il mare “dove il giorno prima (martedì 18 dicembre) aveva tentato il suicidio”.

LEGGI ANCHE Morte Anna Ruzzenenti di Bardolino, ecco il video dal Messico