Arrestati spacciatori a Borgo Roma. Appostamenti, pedinamenti e servizi durati giorni hanno portato all’arresto di due pregiudicati da parte dei carabinieri.

L’operazione

Giorni e giorni di servizi di appostamento hanno finalmente ripagato il duro lavoro portato avanti dai carabinieri della stazione di Verona principale nei pressi del quartiere Borgo Roma. I militari ieri, mercoledì 7 novembre, hanno infatti tratto in arresto, per spaccio di sostanze stupefacenti, due marocchini, classe 79 e 81, pregiudicati.

Colti in flagranza

Gli spacciatori sono stati oggetto di mirati servizi di osservazione, controllo e pedinamento condotti dai carabinieri in abiti borghesi, e proprio nella serata di ieri sono stati beccati, in piazza Cervignano, a cedere 70 grammi di eroina a due giovani, poi segnalati quali assuntori alla locale prefettura.

Divieto di dimora

I militari dell’Arma, osservato tutto il momento di spaccio, compreso il luogo “prescelto” dagli spacciatori per custodire la droga: le proprie scarpe, hanno immediatamente tratto in arresto i due e proceduto a perquisizione personale. A seguito di quest’ultima, sono stati rinvenuti ulteriori 4,81 e ben 65 euro, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio. Questa mattina il giudice ha convalidato l’arresto e disposto il divieto di dimora nella provincia di Verona.