Arrestato ladro seriale di biciclette. È accaduto nel paese omonimo del lago di Garda.

Pregiudicato di Pescantina

I carabinieri della Stazione di Bardolino hanno arrestato un pregiudicato di Pescantina, in flagranza del reato di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Sotto controllo da giorni

I movimenti del 53enne, già ben noto ai militari dell’Arma, erano da giorni sotto controllo: ieri pomeriggio è stato visto aggirarsi con fare sospetto nel centro di Garda su una vecchia  bicicletta da donna, finché l’ha abbandonata per forzare il lucchetto e salire in sella a una fiammante bicicletta del valore superiore ai duemilacinquecento euro, lasciata temporaneamente incustodita da un turista straniero in vacanza sul Garda.

Inseguimento e arresto

Ne è scattato un inseguimento nel quale il fuggitivo, pur di non essere fermato, non ha esitato a travolgere un giovane carabiniere, fortunatamente incolume. Dopo alcune centinaia di metri è stato comunque bloccato e arrestato.

Obbligo di firma

Il processo con rito direttissimo si è tenuto questa mattina, lunedì 2 luglio, al Tribunale di Verona, dove il giudice ha convalidato l’arresto comminando una pena di dieci mesi di reclusione, sospesa, con obbligo di firma presso i Carabinieri della Stazione di Pescantina.