Durante un controllo della Guardia di Finanza è stato arrestato un marocchino a Borgo Roma. Aveva più di 170 grammi di eroina

Arrestato marocchino con più di 170 grammi di eroina

La Guardia di Finanza di Verona negli scorsi giorni durante un servizio di polizia economico-finanziaria finalizzato alla repressione dei traffici illeciti, ha tratto in arresto un soggetto di origini tunisine che deteneva sulla persona e in casa oltre 170 grammi di eroina.

Durante un controllo della Guardia di Finanza è stato arrestato un marocchino a Borgo Roma.

L’incontro tra “pusher” e cliente

I Finanzieri, in zona Borgo Roma, hanno notato un uomo in bicicletta che, nell’avvicinarsi a un soggetto di origine magrebina che procedeva a piedi, accortosi della presenza della pattuglia della Guardia di Finanza, ha repentinamente cambiato direzione. I Finanzieri, insospettiti da tale comportamento, si sono avvicinati al soggetto di origine magrebina, che nel frattempo aveva tentato di disfarsi di alcuni sacchetti di piccole dimensioni contenenti diverse dosi di eroina (circa un grammo), prontamente recuperati dai Finanzieri.

La perquisizione

L’uomo è stato subito fermato e perquisito, si è proceduto anche a eseguire la perquisizione della dimora dello spacciatore, quale luogo di probabile detenzione di altro stupefacente. Nel corso di tale operazione sono stati rinvenuti ulteriori 169 grammi circa di eroina, in parte già confezionata in dosi pronte per la cessione, nonché denaro contante e materiale per il taglio e confezionamento dello stupefacente, quali un coltello e un bilancino di precisione. Il quantitativo di eroina sequestrato avrebbe consentito allo spacciatore di ottenere oltre 400 dosi.

Leggi anche:  48enne scomparso: ritrovato in stazione a Verona

L’arresto dello spacciatore

Il soggetto è stato pertanto arrestato e tradotto in carcere, come disposto dal Pubblico Ministero. Nella giornata del 6 giugno il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Verona, dottor Luciano Gorra ha convalidato l’arresto dello spacciatore. L’azione della Guardia di finanza diretta alla tutela della legalità economico finanziaria del Paese ha permesso di stroncare l’attività di uno spacciatore nel territorio veronese.

Durante un controllo della Guardia di Finanza è stato arrestato un marocchino a Borgo Roma.