Nel pomeriggio di venerdì, i Carabinieri di Sommacampagna hanno tratto in arresto un cittadino di origine nigeriana, richiedente asilo, classe ’96, poiché responsabile dei reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

Segnalato da una cooperativa di Sommacampagna

I militari sono prontamente intervenuti in via del commercio a Sommacampagna, presso la cooperativa sociale “I piosi”, poiché gli operatori avevano segnalato un ospite in stato di agitazione, che si era già scagliato nei loro confronti.

Lo scontro con i Carabinieri

Una volta giunti sul posto, i Carabinieri hanno tentato  di tranquillizzare i presenti, ma l’uomo di origine nigeriana ha intrapreso una viva lotta anche con loro, dando calci e pugni. Quando sono riusciti a bloccarlo definitivamente, lo hanno quindi tratto in arresto.

L’arresto

Successivamente il giovane è stato accompagnato presso la Compagnia Carabinieri di Villafranca, per sottoporlo agli atti di rito e al foto segnalamento. Al termine delle procedure è stato trattenuto presso le la caserma , in attesa del rito direttissimo, avvenuto questa mattina. veronese. L’arresto è stato convalidato e l’uomo obbligato alla misura della firma bisettimanale.

Leggi anche:  Incidente mortale in A4, le drammatiche immagini e la dinamica

TORNA ALLA HOMEPAGE