Arrestato spacciatore in Lessinia. I carabinieri di Bosco Chiesanuova hanno colto l’uomo in flagranza di reato.

L’arresto

Di professione operaio, ma nel “tempo libero” spacciatore: l’uomo, un marocchino incensurato 46enne residente a Grezzana è stato a lungo osservato dai carabinieri di Bosco Chiesanuova che ieri, sabato 12 gennaio, dopo un pedinamento in via Tinazzi in abiti borghesi, lo hanno tratto in arresto in flagranza di reato di spaccio.

In flagranza

L’uomo è stato visto mentre cedeva un grammo di cocaina per 50 euro ad un veronese, classe 1986, anch’egli incensurato e successivamente segnalato alla Prefettura quale assuntore.

Perquisizione

I militari lo hanno immediatamente sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, rinvenendo altri 59 grammi della stessa sostanza, 13 di eroina e 31 di hashish: in casa, oltre alla droga, è stato trovato anche tutto il materiale atto al confezionamento e un bilancino di precisione, nonché la somma contante di 1800 euro, ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio. L’uomo comparirà domattina dinanzi al giudice per la celebrazione del rito direttissimo.