Arresto fuori servizio. Dopo aver riconosciuto il 26enne in un bar, i due militari si sono qualificati, lo hanno fermato e consegnato alla pattuglia allertata.

L’arresto

Nella serata di giovedì 23 novembre, i Carabinieri della Compagnia di Villafranca di Verona hanno arrestato O.M., cittadino italiano, classe 1992, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Verona.

Roconosciuto e fermato

L’uomo è stato individuato in un bar a Valeggio sul Mincio da due militari dell’Arma che erano liberi dal servizio. I carabinieri lo hanno immediatamente riconosciuto e sapendo che su di lui grava un’ordinanza da eseguire, dopo essersi qualificati, lo hanno fermato per poi attendere l’arrivo della pattuglia in supporto.

Diversi i precedenti

Il giovane, originario del padovano ma di fatto senza fissa dimora, è già noto alle Forze dell’Ordine avendo molteplici precedenti, ma la misura cautelare appena emessa è riferita ad un furto commesso presso un hotel di Dossobuono nel giugno scorso. Conclusi gli accertamenti di rito, è stato quindi tradotto presso il carcere di Verona Montorio a disposizione dell’A.G. mandante.