Auto riaffiora dalle acque del Piave, dentro il corpo di Angelo Dalla Favera.

Le acque del Piave restituiscono l’auto e il corpo dell’uomo scomparso

Le acque del fiume Piave hanno restituito ieri il corpo senza vita dell’ex assessore Angelo Dalla Favera che si trovava ancora all’interno dell’abitacolo della sua auto, una Suzuki Jimmy bianca. Il veicolo è riaffiorata ad Alano, nel Bellunese confermando purtroppo i sospetti.

Auto sul fondo del fiume per giorni

L’auto è rimasta sul fondo di un canale artificiale per molti giorni. A causa dell’ingrossamento del corso d’acqua, dovuto alle forti precipitazioni del mese scorso, per settimane la presenza dell’auto è passata inosservata.

Angelo Dalla Favera, chi l’ha visto?

Angelo Dalla Favera, nel primo pomeriggio di domenica 17 novembre si è allontanato dalla sua abitazione a Quero Vas in provincia di Belluno e non ha più fatto ritorno.

E’ la stessa Prefettura ad annunciare la scomparsa dell’uomo per agevolare le ricerche, fornendo anche il modello dell’auto, una Suzuki Jimny bianca, e la targa, FG362WG.

Leggi anche:  Auto contro camper, 8 persone coinvolte

Tuttavia, a causa del maltempo, non si esclude nemmeno la pista dell’incidente. Nel territorio bellunese, infatti, le copiose piogge hanno provocato frane e straripamenti.

LEGGI ANCHE:

Angelo Dalla Favera è scomparso: Si cerca la sua Suzuki Jimny bianca