Bambino minacciato con la pistola è stato un agente immobiliare. L’uomo è stato trovato in possesso anche di droga.

Bambino minacciato con la pistola è stato un agente immobiliare

Novità importanti nelle indagini sul folle gesto di ieri da parte di un uomo che a San Martino Buon Albergo ha minacciato con una pistola un bambino. I carabinieri della stazione di San Martino Buon Albergo, unitamente ai militari della sezione operativa, hanno denunciato a piede libero un cinquantenne italiano, incensurato, impiegato in un’agenzia immobiliare, poiché, per futili motivi legati alla circolazione stradale, ha minacciato due minori che passeggiavano in bicicletta modo molto “violento”. Infatti l’uomo si è avvalso, per intimorire i due, di una pistola senza tappo rosso, una scacciacani, che ha scarrellato proprio in loro presenza per poi darsi alla fuga. L’uomo è stato beccato questa mattina dai Carabinieri, in possesso non solo dell’arma con caricatore, ma anche una scatoletta con altri colpi a salve, due pezzi di hashish per un totale di circa 4 grammi, e infine 5 pastiglie di ecstasy.

Leggi anche:  Calendario ricco di derby per il Legnago Salus

Futili motivi

Alla base del gesto dell’uomo, secondo alcune fonti ufficiali, una presunta manovra azzardata del bambino che, a bordo della sua bici, avrebbe effettuato un’inversione ma rimanendo comunque sulla ciclabile che costeggia la via principale. Probabilmente il piccolo ha invaso parzialmente la carreggiata, costringendo l’uomo ad una frenata che ha scatenato la sua follia: dopo aver bloccato la strada è sceso e si è scagliato sul bambino.

LEGGI ANCHE:

Bambino minacciato con una pistola a San Martino Buon Albergo