Bancarotta fraudolenta perquisizioni a Verona, Villafranca e Sona. Due ordini di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di due persone di 61 e 57 anni, residenti nel trevigiano.

Bancarotta fraudolenta perquisizioni a Verona, Villafranca e Sona

Gli uomini della Guardia di Finanza di Cittadella, con il supporto di colleghi da tutto il Veneto, hanno eseguito due ordini di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip di Padova nei confronti di due persone di 61 e 57 anni, residenti nel trevigiano. Sono indagati, insieme ad altri cinque, per bancarotta fraudolenta per distrazione e sottrazione fraudolenta dal pagamento delle imposte.

Perquisizioni in città e provincia

Inoltre sono state eseguite, nelle province di Padova (in città, ad Abano Terme e Campo San Martino), Treviso (il capoluogo, Loria, Castello di Godego e Castelfranco Veneto), Verona (il capoluogo, Villa Franca di Verona e Sona) e Venezia (Mirano), sette perquisizioni nei confronti degli indagati e dei luoghi nelle loro disponibilità.

(Ansa)