Bastioni, un altro caso di spaccio. I carabinieri hanno fermato e arrestato un altro spacciatore in flagranza di reato.

Un altro caso

Ancora una volta i bastioni teatro di spaccio, ancora un arresto dei Carabinieri. Nel pomeriggio di ieri, martedì 2 ottobre, intorno alle 18, i militari della stazione di Verona Principale hanno tratto in arresto un tunisino, classe 84, pregiudicato, per spaccio di sostanze stupefacenti.

In flagrante

Gli uomini dell’Arma, che ben conoscono circonvallazione oriani proprio per il “mercato” di droga cui si affacciano anche giovanissimi, hanno attuato un servizio di osservazione che li ha portati ad intercettare il tunisino proprio nel momento in cui cedeva stupefacente ad un ragazzo, poi segnalato alla locale prefettura quale assuntore.

Arrestato

Immediato l’intervento della pattuglia, allertata dai militari in appostamento: il venditore è stato sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di 12,50 grammi di hashish, e della somma contante di 52 €, ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio. L’arresto è stato convalidato.