Carabinieri di Verona tre arresti in poche ore. Manette a Verona, San Martino Buon Albergo e Bosco Chiesanuova.

Carabinieri di Verona tre arresti in poche ore

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Verona hanno rintracciato e tratto in arresto in città un italiano 49enne, pregiudicato e senza fissa dimora, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari di Verona per il reato di lesioni personali aggravate. L’uomo è stato associato nella casa circondariale di Montorio.

Cocaina in Lessinia

Nel corso della notte appena trascorsa, i militari della Stazione di Bosco Chiesanuova hanno tratto in arresto un italiano 44enne, pregiudicato, perché trovato in possesso di grammi 4,41 di “cocaina”. Il controllo è stato esteso all’abitazione dell’uomo ove sono stati rinvenuti ulteriori grammi 16,75 della stessa sostanza oltre che materiale atto al confezionamento ed al taglio. L’uomo è stato quindi sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Leggi anche:  Furto di rame a San Martino Buon Albergo due arresti

L’intervento a San Martino

Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di San Martino Buon Albergo hanno rintracciato a Verona e tratto in arresto un cittadino moldavo 32enne, noto alle forze dell’ordine, che deve espiare la pena detentiva di anni 2, mesi 7 e giorni 14 di reclusione per reati contro il patrimonio. L’uomo, una volta notificatogli il provvedimento emesso dall’Ufficio esecuzioni penali del tribunale cittadino, è stato associato nella casa circondariale di Montorio.