Carabinieri Verona, quattro arresti in provincia nel week-end. Ampia la rosa della casistica: dal furto all’evasione.

Carabinieri Verona, quattro arresti in provincia nel week-end

Nel pomeriggio di sabato, i militari della Sezione Radiomobile hanno tratto in arresto due coniugi originari dello Sri Lanka perché colti a trafugare indumenti del valore di € 90,00 al negozio “Primark” all’interno del centro commerciale “Adigeo”. Marito e moglie, rispettivamente di 35 e 29 anni ed entrambi con precedenti, sono stati posti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il furto “alcolico”

Sempre nel pomeriggio di sabato, i Carabinieri della Stazione di San Michele Extra hanno tratto in arresto un italiano 26enne già noto alle Forze dell’Ordine. Il giovane, poco prima aveva sottratto delle bottiglie di liquore del valore di euro 100 presso il supermercato “Eurospar” di via Manin. L’arrestato è stato ristretto presso la camera di sicurezza in attesa di comparire avanti al Giudice per il rito direttissimo.

In fuga dai domiciliari a San Giovanni Lupatoto

Nella serata di ieri, in San Giovanni Lupatoto , i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto per il reato di evasione una 63enne del luogo la quale, sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia, è stata trovata fuori della sua abitazione ove, una volta esperite le formalità di rito, è stata riaccompagnata a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.