Cento chili di oro e argento in macchina: fermato per eccesso di velocità.

Carico prezioso per un 45enne turco fermato dalla Stradale

Oltre 22 chili d’oro in lingotti e monete e 75 chili d’argento: questo il prezioso carico che custodiva nella sua auto un 45enne turco fermato ieri sera dalla polizia stradale a Peschiera. L’uomo è stato intercettato all’altezza di Peschiera per la forte velocità,  viaggiava infatti a 180 km/h nonostante i cantieri nella terza corsia sull’A4.

I sospetti degli agenti e la perquisizione

Gli agenti sospettavano che l’uomo trasportasse droga, ma in auto hanno trovato qualcosa con un valore economico ancor più alto. Nella Mercedes occultati tra il baule e sotto i sedili posteriori quasi cento chili di metalli preziosi.

La custodia cautelare in carcere

Il turco, che era diretto a Colonia, è stato arrestato ed è finito nel carcere di Montorio. Il giudice non ha creduto al racconto del 45enne, che sosteneva di essere un esperto del settore, e ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere con l’accusa di ricettazione. Nell’auto sono stati trovati anche 32mila euro in contanti.