Cibo “scaduto”, emergono altri post pieni di odio.

Continuano ad emergere post incriminati

Dopo lo scoop  del quotidiano “La Verità” che, la settimana scorsa, ha aperto il vaso di Pandora sulle esternazioni piene d’odio del discusso writer veronese Cibo, al secolo Pierpaolo Spinazzé, continuano ad emergere i suoi post pieni di rancore. Nel suo blog U.C.D. DESIGN (nomen omen), ora offline il disegnatore non perdeva occasione di insultare il mondo.

I suoi post pieni di rancore

Cibo nei suoi antichi post se la prende con i “leghisti ignoranti” augurando un ictus a Bossi e una violenza a Maroni. Ma questo è solo uno dei post più leggeri. Spinazzé risolverebbe la crisi “con una bella guerra lampo e la scrematura dei più inetti” (sic!).

Ma uno dei post più rancorosi Cibo lo dedica al ciclista Marco Pantani cui dedica un “non ci manchi” prendendosela pure con i ciclisti che “suscitano un alto tasso d’odio per il loro scarso senso civico”.

Leggi anche:  Incidente di Bonavigo dovuto alla forte velocità

Spinnazzé vorrebbe pure fare il Ministro dell’Eugenetica per “epurare la mia specie da tutti quei (..) scarti  genetici che impoveriscono le mie giornate”.

Post che rappresenteranno la caduta di un mito per qualcuno e che smascherano definitivamente il writer veronese antiodio. I suoi messaggi lasciano poco spazio all’mmiaginazione.