I militari sono impegnati in questi giorni per l’operazione Pasqua sicura, per una serie di controlli soprattutto nelle zone con maggior concentrazione di persone come il Garda e il Sebino.

Controlli

Gli oltre cento militari impiegati nell’arco del fine settimana hanno proceduto al controllo di più di 400 persone e 150 veicoli con particolare attenzione alle zone lacustri prese d’assalto dai turisti.

Risultati

In particolare durante uno di questi controlli la Compagnia di Salò ha identificato un soggetto destinatario di una
misura restrittiva emessa dall’autorità giudiziaria montenegrina procedendo al suo fermo in attesa dell’estradizione.

Inoltre ha controllato nelle zone della movida numerosi giovani segnalandone 4 quali consumatori di sostanze
stupefacenti.

Nell’ovest bresciano e nella bassa sono stati controllati tre soggetti risultati destinatari di misure restrittive emesse dall’autorità giudiziaria per reati contro il patrimonio.

Città

Non è stata comunque tralasciata la sicurezza della città semivuota in questi giorni di festa vigilata con dispositivo rafforzato anche attraverso l’utilizzo dell’Aliquota di Primo Intervento che ha vigilato su tutti gli obiettivi sensibili.

Leggi anche:  Tenta di rubare alcolici per un valore di 200 euro all'Esselunga