Con l’arrivo delle festività pasquali e il maggiore afflusso di persone in città, il Questore della Provincia di Verona Ivana Petricca, nell’intento di assicurare il regolare svolgimento degli eventi connessi alla Pasqua e alle ricorrenze del 25 aprile e del primo maggio, ha rafforzato il dispositivo di sicurezza, anche su impulso delle determinazioni assunte dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Controllati numerosi esercizi commerciali

Nell’ambito di tale prescrizioni, durante il corso di questa settimana, gli Agenti di Polizia della Divisione P.A.S.I., coadiuvati da 3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Veneto”, hanno effettuato controlli presso alcuni esercizi commerciali di Verona. Complessivamente le verifiche hanno consentito di riscontrare diverse irregolarità per le quali sono state emesse sanzioni amministrative per un ammontare totale di 3.800,00 euro. I destinatari dei citati provvedimenti sono stati in totale 8, tutti titolari di bar o negozi di gioco e raccolta scommesse. Nel corso dell’attività sono state identificate 29 persone, delle quali 12 gravate da precedenti penali e 5 extracomunitarie. Di queste, un cittadino straniero di nazionalità marocchina è stato accompagnato presso gli Uffici di Polizia per finalità identificative poiché sprovvisto di documenti idonei ad accertarne l’identità.

Anche le strade sotto controllo

Il servizio straordinario di controllo predisposto sul territorio ha interessato, inoltre, le strade di accesso alla città, nello specifico quelle che da Borgo Trento conducono verso il centro cittadino: gli agenti, nel pomeriggio di ieri, hanno effettuato accertamenti su ben 251 veicoli, 233 dei quali sottoposti a verifiche mediante il sistema elettronico di tracciamento targhe “Mercurio”; i tre posti di blocco hanno, inoltre, consentito di procedere al sequestro di 1 motoveicolo e alla contestazione di 7 infrazioni del Codice della Strada.

Leggi anche:  Infila 9 bottiglie di whisky nel trolley ed esce senza pagarle, arrestato per furto

Sicurezza per cittadini e turisti

L’attività di prevenzione e di controllo, alla quale il Questore della Provincia di Verona conferisce sempre maggior impulso, proseguirà in maniera costante durante tutto il periodo delle festività al fine di garantire normalità e completa sicurezza ai cittadini e ai turisti che frequenteranno il territorio veronese.