Un servizio di controllo piuttosto indigesto per un quarantottenne tunisino, che ha perso il controllo di sé e si è scagliato contro i militari dell’Arma. Proprio ieri si è verificato un episodio simile alla stazione Porta Nuova (ve ne abbiamo parlato QUI), ai danni della polizia ferroviaria.

Servizio di controllo in alcuni bar

Un normale controllo agli avventori del bar si trasforma in un arresto: ieri, in via degli Alpini, a Verona, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno infatti tratto in arresto per minaccia, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale un tunisino, classe 1970, pregiudicato.

Si scaglia contro i carabinieri

I militari dell’Arma erano impegnati in un normale servizio di controllo degli esercizi pubblici e degli avventori presenti, ma, alla vista dei Carabinieri, uno di questi, un tunisino, ha cominciato a dare in escandescenza, tanto da scagliarsi, senza alcun motivo, contro i militari operanti.

L’arresto

Gli operanti hanno provato a fargli mantenere la calma e riportarlo alla ragione ma invano, tanto che l’uomo, totalmente fuori di sé, è stato condotto in caserma in stato di arresto. Questa mattina la direttissima ha convalidato l’arresto, senza applicazione di alcuna misura.