I Carabinieri di Villafranca hanno eseguito un ordine di custodia cautelare.

Custodia cautelare per un cittadino di origine marocchina

Nella serata di ieri, lunedì 2 luglio, la Stazione dei Carabinieri di Villafranca di Verona ha eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale penale di Verona nei confronti di un cittadino di origine marocchina (E.M., classe ’88).

In passato aveva tentato una rapina

Il giovane è una “vecchia conoscenza” per i militari dell’Arma: a seguito di una tentata rapina, era infatti stato sottoposto all’obbligo di dimora e a quello di presentazione quotidiana alla P.G.. Nel corso dei mesi l’uomo aveva però compiuto più volte violazioni degli obblighi a cui era sottoposto.

La decisione dell’Autorità giudiziaria

Proprio ieri, a seguito della richiesta avanzata dai Carabinieri di aggravamento delle misure, l’Autorità giudiziaria di Verona ha deciso di emettere nei confronti dell’uomo un ordine di custodia cautelare in carcere. I Carabinieri della Stazione di Villafranca, al termine degli atti di rito, hanno quindi tradotto il giovane presso il carcere di Verona Montorio, ove dovrà scontare la pena di 1 anno e 8 mesi di reclusione.