Danni da maltempo: allagamenti in provincia. Esondazione di fossi e tombini che tracimano, la situazione è critica.

Maltempo

Un fine settimana intenso di precipitazioni prolungate sta portando disagi in tutta la provincia. Dopo l’allagamento di Parona di oggi pomeriggio, da Costeggiola di Soave è stata segnalata un’esondazione dei fossi. A San Zeno il Prognolo è esondato e ha invaso la strada.

Riferiscono alcuni soccorritori che in Valpolicella la situazione è drammatica.

Frane in vari punti della provincia si stanno abbattendo causando non pochi danni.

 

Costeggiola di Soave

L’inondazione è stata causata dalla bomba d’acqua che si è abbattuta in una quantità tale da superare la capacità dei fossati. L’acqua si è riversata dal pendio della collina sulla frazione di Costeggiola di Soave, al confine con Cazzano. Sul posto i soccorritori del SUEM, Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Protezione Civile.

Infortuni

Il bilancio aggiornato alle 23.30 è di due feriti lievi per caduta accidentale, un trauma alla spalla e uno alla schiena, trasportati in codice verde all’ospedale di San Bonifacio.

Leggi anche:  Rubano 35 kg di rame da un deposito, arrestati due stranieri

Segnalazioni

Hai riscontrato problematiche anche tu? Segnalacelo! Scrivi a veronasettegiorni@gmail.com