Derubavano gli anziani di Desenzano: arrestate due giovani ladre di orologi di valore. Le indagini sono state condotte dalla Polizia di Stato del Commissariato di Desenzano.

Derubavano gli anziani di Desenzano: in carcere due giovani ladre

Dal settembre 2017 al marzo 2018 erano stati denunciati alcuni furti di orologi preziosi perpetrati ai danni di anziani di Desenzano. Dopo diverse indagini, svolte anche attraverso il supporto delle telecamere e dei varchi stradali, la Polizia di Stato di Desenzano è risalita a due ragazze di nazionalità rumena e domiciliate a Verona, una di 25 anni e l’altra di 26 anni.

Le due donne chiedevano informazioni al malcapitato, poi lo abbracciavano per ringraziarlo e, mentre una era impegnata nel gesto di “affetto”, l’altra sfilata l’orologio all’anziano ignaro del furto. Le due ragazze sono state arrestate e portate in carcere dagli agenti del Commissariato di Desenzano. I capi d’accusa sono riferiti a sette episodi: sei furti e una rapina aggravata, poiché in un caso, non riuscendo a sfilare l’orologio dal polso dell’anziano, hanno usato la violenza. Entrambe avevano precedenti penali analoghi.

Leggi anche:  Rumeno tenta di rubare in un appartamento: beccato mentre fugge

L’operazione è stata presentata alla stampa questa mattina, martedì, a Desenzano, dal dirigente e vice questore Bruno Pagani (vedi foto in alto).