Droga in città, un nuovo arresto. L’uomo è stato fermato e finito in manette per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

L’arresto

L’intensa attività di monitoraggio del territorio finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha condotto all’arresto di Ayoub Largaoui, marocchino di 29 anni, irregolare sul territorio nazionale, trovato in possesso di circa 55 grammi di hashish destinata allo spaccio. L’uomo, finito in manette nel pomeriggio di ieri, martedì 8 gennaio 2019, intorno alle 17, dopo essere stato intercettato durante un controllo, effettuato a seguito di segnalazione di persone sospette presenti all’interno del Parco dei Bastioni.

Tentata fuga

Gli agenti delle Volanti, durante le procedure di identificazione dei presenti, hanno notato, a breve distanza, un uomo nascosto dietro la vegetazione, intento ad osservarli, e hanno deciso quindi di fermarlo per sottoporlo al controllo. Lo straniero ha iniziato a correre e, nonostante le numerose intimazioni di fermarsi, ha cercato di allontanarsi frettolosamente.

Leggi anche:  Senza tetto massacrato di botte e dato alle fiamme a Villafranca

Raggiunto e fermato dopo un breve inseguimento, Ayoub Largaoui, sprovvisto di documenti, è stato sottoposto a perquisizione personale che ha consentito di rinvenire, all’interno della tasca del giubbotto indossato, una tavoletta rettangolare di colore marrone, poi risultata essere hashish.

Aveva precedenti

Gli accertamenti effettuati negli Uffici di Polizia hanno fatto emergere, a carico del fermato, numerosi precedenti connessi, anche, alla detenzione di sostanze stupefacenti. Lo straniero è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa dello svolgimento del rito direttissimo, fissato per questa mattina. Dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa del rinvio del processo.