Due rapine nella stessa notte in zona Zai, a Verona.

Doppia rapina in Zai

La prima è avvenuta alle 1.30 di notte dello scorso 9 ottobre, ai danni di un giovane veronese classe 1996, il quale sosteneva di essere stato avvicinato e rapinato in via del Perlar, a Verona, da due persone, mentre insieme ad una coetanea si stava dirigendo verso l’auto. Il ragazzo è riuscito a vedere in volto i due malviventi e, pertanto, a fornire una descrizione molto dettagliata alle forze dell’ordine. I due sono stati, in seguito, trovati e arrestati in via Francia.  Si tratta di Mourad Hallouri, cittadino marocchino classe 1998, irregolare in Italia e con precedenti, e di Mike Njie, gambiano anch’egli classe 1998, incensurato e con un permesso di soggiorno per motivi umanitari.

La seconda rapina

Nella stessa notte è arrivata anche un’altra denuncia per rapina da parte di un uomo di origini brasiliane, il quale ha accusato il nordafricano di averlo picchiato e mandato a terra per rubargli il cellulare mentre il secondo uomo restava a guardare.

Leggi anche:  Incidente a San Massimo, un ferito grave nello scontro tra due auto

Arrestati

I due sono stati arrestati con l’accusa di rapina aggravata e continuata e stati portati al carcere di Montorio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che giovedì mattina ha disposto la misura cautelare in carcere.