Questa sera, intorno alle 18.35, si è verificata un’esplosione con conseguente incendio in un’abitazione di Caldiero.

Aggiornamento di sabato 12 gennaio

“Alle 18.30 di ieri, venerdì 11 gennaio, in via Lavandari, 5 a Caldiero, di fronte al capitello di Sant’Antonio, è esplosa una bombola di gas al piano terra di una abitazione affittata ad una famiglia extracomunitaria. Mamma e figlio sono saltati dalla finestra del primo piano riportando alcune ferite mentre il padre è stato portato a Verona per gravi ustioni. Apparentemente la struttura ha tenuto” è quanto comunicato dal sindaco Marcello Lovato.

Tre feriti, una persona ustionata

Secondo le prime informazioni all’interno dell’abitazione, sita in via Lavandari 5, vi erano delle persone, alcune delle quali sono rimaste ferite. In particolare una persona ha riportato ustioni su più parti del corpo, precisamente agli arti superiori e inferiori. Altre due persone, tra cui un bambino, sono rimaste ferite.

I soccorsi

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 con un’automedica e due ambulanze. La persona ustionata è stata trasportata all’ospedale Borgo Trento di Verona; le altre due, invece, sono state portate all’ospedale Fracastoro di San Bonifacio. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno dovuto spegnere le fiamme.