Evasione e furto aggravato, finisce in manette un 24enne. Ha trafugato le monte della macchinetta del cambio di un autolavaggio.

L’arresto

Nella notte tra giovedì 26 e venerdì 27 luglio, i Carabinieri della Stazione di Vigasio hanno tratto in arresto un cittadino di origine moldava, R.O. classe ’94, ritenuto responsabile del reato di evasione e furto aggravato.

La segnalazione

Durante il servizio perlustrativo, su segnalazione della Centrale Operativa, i militari della Stazione di Vigasio sono intervenuti presso un distributore di carburante presente in paese, in quanto era stato notato un uomo che stava forzando con un arnese il cambiamonete dell’autolavaggio.

Trovato poco dopo

I Carabinieri giunti sul posto hanno individuato il giovane: addosso a lui ancora il denaro appena trafugato e il cacciavite con cui aveva forzato il distributore. L’uomo è risultato essere una “vecchia conoscenza” dei militari dell’Arma, in quanto già sottoposto agli arresti domiciliari: per questo dovrà rispondere anche del reato di evasione. Al termine degli atti di rito è stato quindi trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo di fronte all’Autorità Giudiziaria veronese, che è avvenuto nella mattinata odierna. L’arresto è stato convalidato ed il giovane ha ricevuto la misura della custodia in carcere.